Calorie, indice glicemico e valori nutrizionali degli alimenti

Calorie e valori nutrizionali

Sul nostro portale trovi le tabelle dei valori nurizionali di più di 500 alimenti, divisi per categorie.
Per ogni alimento, per ogni cibo, puoi vedere un semplice grafico che indica le percentuali di proteine, grassi e carboidrati. Viene fonita anche un'indicazione delle calorie (kcal) e dell'indice glicemico, da cui si può poi calcolare il famoso carico glicemico (valore ancora più importante nelle diete in cui bisogna tenere sotto controllo la glicemia).
I valori riportati nel sito sono stati reperiti online o tramite le etichette nutrizionali obbligatorie su tutti gli alimenti in commercio.

I valori che trovi sul sito possono essere utili per tenere un diario alimentazione e fare quindi una stima della calorie giornaliere ingerite e di quelle bruciate con l'attività fisica quotidiana.
Ricordiamo comunque ai nostri lettori di verificare i dati nutrizionali su fonti ufficiali (in genere disponibili sul sito di ogni produttore) e di affidarsi ad un medico o un professionista dell'alimentazioni per eventuali consigli o diete.

    - Quali sono i cibi con minor contenuto di zucchero? - Quali alimenti sono adatti ad una dieta ipocalorica? - Cosa sono l'indice glicemico e il carico gligemico? - Quali alimenti hanno un basso indice glicemico? - Contiene più zuccheri una mela o una banana ?

Inserisci un alimento e controlla calorie, indice glicemico e valori nutrizionali

Domande ... risposte!

Questa pagina ti aiuta a trovare delle risposte semplici a tutte queste domande.
E qui sotto ti diamo alcune semplici (molto semplici!) definizioni per aiutarti a capire e ad analizzare meglio la tua alimentazione:

    Calorie: in ambito alimentare si deve parlare di kilocaloria, ed è una misura dell'energia fornita al nostro corpo da un alimento. Proteine: sono i mattoni che costituiscono gli essere viventi, sono costituite da elementi base detti amminoacidi. Grassi: sostanze caratterizzate da un bassa solubilità in acqua, si trovano particolarmente in cibi di origine animale o negli olii (vegetale). Carboidrati: si dividono in semplici (zuccheri) e complessi, forniscono energia al corpo. Zuccheri: facile digestione e assorbimento rapido. Indice glicemico: indica la velocità con cui aumenta la glicemia dopo avere ingerito un particolare alimento.
    Esistono quindi cibi a basso indice ed altri ad elevato.
    Carico glicemico: parametro che stabilisce l'impatto sulla glicemia in base all'indice (ig) e alla quantià di alimento ingerito.



Dimagrire in salute?

Con la dieta dell' equilibrio glicemico...
un programma per perdere peso, essere in salute e sentirsi in splendida forma!


Alimenti più ricercati:

albicocche   avocado   banana   birra   bresaola   brioche   carote   castagne   cocco   cocomero   datteri   emmenthal   fichi   fagiolini   frutta   fagioli   gelato   ghiacciolo   hamburger   insalata   kiwi   ketchup   lenticchie   latte   lamponi   lupini   melone   mela   mozzarella   melograno   noci   nocciole   olive   olio   orata   pizza   pasta   pesca   quinoa   riso   ricotta   riso integrale   semi di zucca   salmone   trippa   tonno   tacchino   uva   uovo   vino   albume   broccoli   ceci   farro   gamberetti   grana   kamut   latte di soia   mandorle   orzo   petto di pollo   prosciutto cotto   patate   spinaci   speck   sgombro   

Condividi questa pagina su Facebook
o inviala ad un tuo amico con un messaggio WhatsApp!!!


Visita la nostra pagina Facebook
e lascia un like!

Potrai rimanere aggionato su tutte le novità del sito...

Indice e carico glicemico

Visualizza l'indice glicemico e calcola il carico glicemico degli alimenti più comuni.


Indice dei cibi con iniziano con la lettera ...

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z



© 2021 conta-calorie.it   -   privacy e condizioni d'uso   -   info@conta-calorie.it

I dati contenuti nel sito sono stati reperiti online e sono esposti a solo titolo informativo. Non ci assumiamo nessuna responsabilità per eventuali errori.
Non affidarti ai dati che trovi online, ma consulta direttamente un medico o un professionista della salute e segui le sue indicazioni!